Come ottenere più clienti con l’inbound marketing

Inbound Marketing

Il mondo del marketing ha vissuto una rivoluzione copernicana negli ultimi vent’anni: una trasformazione in larga parte figlia delle tante opportunità che la dimensione online ha spalancato alle aziende. La possibilità di promuovere prodotti e servizi anche al di fuori della dimensione locale, di acquisire target commerciali molto più stratificati a livello di esigenze e desideri, di veicolare la propria identità attraverso più canali e strumenti, ha imposto ai brand di ripensare totalmente il modo di attrarre clienti verso la propria offerta. In questo senso l’inbound marketing viene spesso presentato come la panacea di tutti i mali: padroneggiarne forme e strategie non è però così scontato. Vuoi capire come ottenere più clienti facendo inbound marketing? Scopriamo qualcosa in più sull’argomento.

Una definizione per delimitare bene il campo

Quando parliamo di inbound marketing non ci riferiamo a un’entità monolitica, statica e unidirezionale. Si tratta piuttosto di un insieme di tattiche, esplicitate attraverso strumenti diversi, con le quali – contrariamente a ciò che si faceva col cosiddetto marketing tradizionale – si cerca di attrarre il cliente verso ciò che l’azienda ha da offrirgli, suscitando il suo interesse e puntando alla costruzione di un legame di reciproca fiducia. Non è più il tempo in cui il tuo obiettivo di comunicazione aziendale è andare alla ricerca dei clienti; al contrario, la tendenza attuale è quella per cui, attraverso il marketing, invoglierai l’utente a cercare la tua azienda. Va da sè, dunque, che una buona strategia ribalti diametralmente la prospettiva tipica dell’outbound marketing.

Ma come possiamo definire l’inbound marketing in modo conciso ed efficace? Possiamo vederlo come l’insieme delle strategie che ti servono per essere trovato, grazie ai tuoi contenuti e alla solidità della tua immagine aziendale, proprio dove i clienti vanno a cercarti. I tuoi obiettivi di mercato e gli strumenti che intendi usare per raggiungerli devono quindi essere perfettamente allineati perché la tua attività di comunicazione abbia successo.

I target da centrare per ottenere più clienti con l’inbound marketing

Per banale che sia, il primo obiettivo che devi porti quando pianifichi una strategia inbound è garantirti visibilità e interesse da parte degli utenti. Devi costruire la tua presenza online in modo che sia facile per i clienti puntare verso i tuoi contenuti e avere da te le risposte che cercano. Posizionati bene nei motori di ricerca e sfrutta le potenzialità delle piattaforme social per ampliare la tua audience e acquisire una considerazione maggiore.

Se cerchi di ottenere più clienti l’obiettivo di incrementare il numero di conversioni è quasi tautologico: sfrutta allora le tecniche di inbound marketing puntando sulla qualità dei tuoi messaggi e ricordando sempre che chiunque viene a cercare informazioni sul tuo sito ha già implicitamente manifestato un interesse verso ciò che offri. CTA efficaci e una buona attività di lead nurturing sono strumenti decisivi a tua disposizione.

Il processo che regola le dinamiche inbound indirizza già i tuoi sforzi verso una quantificazione precisa dei risultati che puoi ottenere e, di conseguenza, alla loro massimizzazione. Lavorando prevalentemente sul digitale hai a disposizione una miriade di strumenti e dispositivi per l’analisi, il monitoraggio e l’automazione di dati e contenuti che possono darti un aiuto concreto nella definizione di una strategia vincente.

Quest’ultima riflessione ne porta con sé una complementare: non solo puoi ottenere più clienti con l’inbound marketing ma, rispetto alle tecniche outbound, puoi ottimizzare con molta più facilità tempi e costi, dato che il focus della tua attività non è più quello di andare a caccia di clienti quanto piuttosto far sì che siano questi ad essere attratti verso quello che proponi.

Non vanno trascurati neppure i clienti già acquisiti che, anzi, possono rappresentare una delle risorse più importanti all’interno di una tattica inbound. Fidelizzare la tua clientela in fondo è un modo per rendere più felice e soddisfatto chi acquista i tuoi prodotti o usa i tuoi servizi: comunicare e condividere le esperienze di acquisto/vendita, lavorare su offerte speciali e promozioni, far partecipare gli utenti alle iniziative del brand sono tutti elementi che creano coinvolgimento e identificazione e possono aprire la strada, attraverso la voce diretta del cliente, a nuovi contatti e opportunità.

Questo schema riassume alla perfezione il percorso che una strategia di inbound marketing realmente efficace dovrebbe seguire.

Gli strumenti e le tecniche a disposizione

Non c’è una ricetta preconfezionata che ti consenta di promuovere la tua attività garantendoti il 100% di probabilità di successo, ma del resto questo non accadeva neanche col marketing tradizionale. Per ottenere più clienti con l’inbound marketing devi imparare a gestire, a seconda della fase di acquisizione clienti in cui ti trovi così come delle esigenze aziendali che vuoi soddisfare grazie alla tua campagna, tutti gli strumenti di cui puoi disporre.

SEOL’ottimizzazione per i motori di ricerca è ancora oggi un elemento cruciale da inserire in una buona strategia, dato che resta il primo e più immediato mezzo per far sì che gli utenti trovino informazioni su ciò che stai facendo. I contenuti del tuo sito, i post del tuo blog, i media che pubblichi sui social sono gli “oggetti digitali” di cui ti servi per attrarre i potenziali clienti: non è forse vero che la decisione d’acquisto matura già nel momento in cui riesco a individuare, dentro a quello che pubblichi, la risposta alla mia richiesta? Il lavoro sulla SEO quindi è un’operazione da non trascurare mai, ancor più adesso che la ricerca vocale sta prendendo sempre più piede come modalità di selezione dei contenuti.

Social media management – Le piattaforme social come Facebook, Twitter o Instagram stanno acquisendo anno dopo anno un peso specifico maggiore nella pianificazione di una campagna inbound. I dati sono incontrovertibili e rivelano la costruzione di relazioni altamente qualificate tra il brand e i suoi followers: il panorama social è di gran lunga il più adatto per sviluppare interazioni forti col cliente, generando engagement e lasciando che quest’ultimo sia un vero veicolo di informazioni da condividere con altri utenti. Un’attenta gestione della propria presenza su queste piattaforme – che garantisca freschezza dei contenuti e capacità di rispondere con rapidità alle richieste – può essere la chiave di volta di tutta la tua strategia.

Content curation – Non ci sono SEO o gestione social che tengano senza la produzione di contenuti rilevanti. Articoli, blog post, ma anche foto e video vanno pubblicati con frequenza e in modo da stimolare con costanza l’interesse del tuo pubblico, che potrà così condividere un patrimonio di informazioni di qualità e contemporaneamente svilupperà una propensione a rafforzare l’interazione col tuo marchio. Non cercare ovviamente scorciatoie: devi analizzare bene di cosa parlare e come farlo, uno dei presupposti di base per far funzionare la tua strategia di inbound marketing è produrre contenuti che rispondano esattamente alle richieste che gli utenti fanno. E in questo senso ricorda che anche la cura dell’aspetto grafico e della struttura del tuo sito o dei tuoi profili social è importante: usabilità e intuitività sono due requisiti essenziali per essere trovati sul web e attrarre più naturalmente visitatori.

E-mail marketing – Ottenere più clienti grazie a un piano di inbound marketing è un processo continuo, che si evolve man mano che lo porti avanti, anche in base alle risposte che arrivano dal tuo pubblico. Gli sforzi che hai sostenuto per posizionarti bene nei motori di ricerca, per essere presente e attivo sui social, per garantire contenuti di valore devono progressivamente lasciare spazio ad altre tattiche che siano in grado di mantenere alto l’interesse degli utenti veicolando informazioni sempre più dettagliate e definite rispetto a ciò che fai e a ciò che puoi offrire. L’e-mail marketing resta in tal senso uno degli strumenti più efficaci, poiché ti permette di “cucire addosso” al cliente la tua proposta con un’interazione altamente personalizzata. Segmenta la tua audience e invia approfondimenti su un servizio che fornisci, una promozione sui prodotti che vendi oppure un invito a un brand event che organizzi.

Ora hai a disposizione un buon numero di informazioni riguardo alle tecniche inbound per ottenere più clienti.

Non provare a improvvisare però: contatta piuttosto il nostro team di professionisti. Creeremo la migliore strategia di inbound marketing per le tue esigenze!

Spread the love

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.