SEO tool indispensabili per ottimizzare un sito web

tool SEO

Ottimizzare un sito web per Google richiede la capacità di analizzare le pagine con attenzione, preferibilmente usando i SEO tools che puoi trovare, sia gratis sia a pagamento, online.

L’obiettivo dell’utilizzo di tali strumenti è evidenziare le criticità del progetto e far scoprire nuove opportunità per la tua azienda, ma anche portare più traffico sul sito web e posizionare il sito nelle prime posizioni su Google. Vediamo quindi alcuni SEO tools che non possono mancare nella tua cassetta degli attrezzi da SEO Specialist.

Cosa sono i SEO tools

Parlare di SEO tools o strumenti SEO significa riferirsi a tool online o software da installare sul PC pensati per aiutare il SEO Specialst a pianificare la strategia SEO e analizzare il sito sui motori di ricerca, effettuando il cosiddetto SEO Audit.

Grazie a tali tool per la SEO potrai costruire un sito web SEO Friendly per Google, ma anche migliorare ogni progetto già esistente, risolvendo le criticità che possono essere presenti al fine di migliorarne il posizionamento. Il risultato finale è che potrai ottenere un numero maggiore di conversioni.

SEO tools gratuiti per analizzare il sito web

SEO tools
I SEO tools permettono di ottimizzare il sito web e migliorare le prestazioni

I più importanti strumenti per fare SEO sono sicuramente i tools messi a disposizione dei webmaster da Google: imparare a conoscerli e saperli usare è la soluzione migliore per ottimizzare il posizionamento del tuo sito web sui motori di ricerca.

  1. Google Analytics: è il più importante strumento di analisi ed è gratuito per tutti, ma anche il tool SEO più affidabile oggi esistente perché messo a disposizione da Google stesso. Per utilizzarlo è sufficiente inserire lo script di tracciamento generato dal tool nel codice sorgente del sito web. Grazie a questi tracciamenti il webmaster può analizzare le prestazioni del sito e aumentare traffico e visitatori.
  2. Search Console: si tratta di uno strumento a disposizione dei webmaster per ottenere informazioni precise su come Google vede il sito web, in più oggi è stato integrato con strumenti per l’analisi SEO e delle prestazioni. Sulla schermata vedrai le pagine più visitate e le parole chiave con la loro posizione media su Google.
  3. Google Keyword Planner: è lo strumento realizzato da Google per individuare le parole chiave e permette di fare analisi accurate. Si trova nella suite di Google Ads e offre agli specialisti SEO parole chiave e volumi di ricerca, ma soprattutto nuove keyword da utilizzare.

Google però non è l’unico a offrire SEO tools gratuiti per supportare il lavoro di posizionamento online del sito. Fare SEO oggi significa basarsi su contenuti di qualità, che rispondono esattamente al search intent degli utenti ed esistono appositi strumenti gratuiti per individuare e parole chiave più utilizzate online.

I SEO tool per la ricerca delle parole chiave

Nella nostra esperienza, prima di identificare il topic di un contenuto per il web e realizzare materiali da pubblicare online analizziamo le keyword più cercate con i seguenti tool:

1. Answer The Public

Si tratta di un tool che dalla messa online ha portato a una netta diminuizione delle ore di lavoro di webmaster e blogger per la ricerca delle parole chiave utili al posizionamento SEO. Scrivendo la nostra keyword nel box iniziale vedrai un elenco di keyword correlate, che sono quelle digitate dagli utenti su Google per reperire un’informazione.

Grazie alle long tail keyword potremo scoprire le intenzioni di ricerca degli utenti e creare contenuti che rispondono alle query digitate.

2. Ubersuggest

È uno dei primi strumenti gratuiti inventati per la ricerca delle parole chiave e restituisce un ampio numero di idee dividendole in ordine alfabetico: il SEO specialist deve individuare quelle più interessanti ed inserirle nei contenuti.

3. Keyword Shitter

Il tool permette di inserire nel box più keyword e successivamente cerca frasi composte contenenti le keyword indicate e genera tantissime long tail keyword, da usare per la stesura degli articoli.

SEO tools: gli strumenti per fare SEO Audit

Vediamo adesso gli strumenti per analizzare integralmente un sito web e sono anch’essi sono tutti gratis.

1. SEO Tester Online: fornisce una panoramica generale dello stato dell’ottimizzazione del sito web per i motori di ricerca e informazioni dettagliate sull’ottimizzazione on page delle pagine, sulla compatibilità con i dispositivi mobili e l’integrazione con i social media.

2. Seorch: è un seo tool per l’analisi online gratuita molto simile a SEO Tester Online ma dà un numero maggiore di risultati e identifica con precisione le criticità on page dei siti, i fattori off page, le prestazioni del sito e l’integrazione con i social media.

I SEO Tools professionali a pagamento

Oltre ad analizzare le prestazioni SEO del sito e le keyword da utilizzare esistono anche seo tools per rivelare l’andamento del sito sui motori di ricerca, evidenziando opportunità e criticità da risolvere.

Quello che forse è il software più completo per i webmaster è SEMrush un tool storico e affidabile, il migliore della categoria. Questa piattaforma offre avanzati strumenti di analisi e reportistica e comprende l’analisi dei competitor.

E tu quali tool utilizzi per fare l’analisi SEO del tuo sito web? Come individui le parole chiave più performanti e le opportunità e criticità del tuo progetto online.

Spread the love

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su