Outsourcing

Le aziende, dopo gli anni ’50, hanno iniziato a ricorrere all’outsourcing, soprattutto negli Stati Uniti dove ha subito un picco negli anni ’80, mentre qui in Italia dieci anni più tardi.

Possiamo trovare tracce di outsourcing addirittura nell’antichità quando i mercanti acquistavano nelle aziende tessili i tessuti pregiati per poi darli agli artigiani per le lavorazioni. Eravamo nel Medioevo!

Il concetto ad oggi non è così cambiato: all’interno di un’azienda ci sono parecchi processi, produttivi e amministrativi da tenere sotto controllo; a volte può essere meno estenuante e costoso rivolgersi all’esterno.

Le risorse aziendali si devono concentrare soprattutto nel core business, mentre le attività collaterali devono essere delegate altrove, per una maggiore sopravvivenza e prosperità delle finanze in un mercato altamente competitivo.

 

7 motivi pratici per fare outsourcing del digital marketing

hipser parla con bella ragazza di outsourcing del digital marketing

Perché il digital marketing è fondamentale Il digital marketing per qualunque azienda non solo è importante ma sta diventando imprescindibile. Ogni piccola o media impresa, imprenditore, libero professionista, commerciante che oggi non faccia digital marketing non sta sfruttando l’opportunità più[…]

Torna su