Come funziona LinkedIn per dare visibilità al tuo business

LinkedIn è un social network disegnato per connettere i professionisti di tutto il mondo. Se Facebook è nato come social per riunire vecchi compagni di scuola ed è divenuto un potente strumento di marketing per le aziende, immaginati quanto può essere potente LinkedIn.
Come funziona LinkedIn per dare visibilità al tuo business

Photo by LinkedIn Sales Navigator on Unsplash

Sai che l’Italia è il terzo Paese in Europa su LinkedIn? Con oltre dieci milioni di utenti, non puoi di certo ignorare questo social se vuoi diventare qualcuno nel tuo settore e costruire una rete di contatti di valore.

LinkedIn è un social network disegnato per connettere i professionisti di tutto il mondo. Se Facebook è nato come social per riunire vecchi compagni di scuola ed è divenuto un potente strumento di marketing per le aziende, immaginati quanto può essere potente LinkedIn.

La piattaforma nacque nel 2002, proprio con l’intento di dare ai professionisti l’opportunità di pubblicare Curriculum Vitae e di connettersi ad altri professionisti. Al tempo fu un’azione alquanto azzardata, fu uno dei primi social media al mondo.

C’è voluto molto tempo prima che i fondatori potessero intascare qualcosa, ma la sua crescita negli ultimi anni è andata accelerando in maniera esponenziale.

Soprattutto se la tua azienda vende prodotti o servizi ad altre aziende (B2B), le opportunità di connessioni sono tantissime sia a livello nazionale che internazionale.

In questo post ti spiego come funziona LinkedIn e le cose da fare per ottenere visibilità.

foto di mano con il cellullare che usa Linkedin

Come funziona LinkedIn?

LinkedIn è una specie di bacheca delle opportunità, dove i professionisti possono creare il proprio profilo, che non è altro che un curriculum pubblico, dove si può ricercare/offrire lavoro e dove ci si possono scambiare idee e acquisire nuovi contatti.

Vediamo come funziona LinkedIn esaminando le sue funzioni principali e scopi.

  • Profilo personale: tutto comincia da qui, con la creazione del tuo profilo professionale. A differenza di Facebook, per esempio, in LinkedIn devi solo pubblicare informazioni rilevanti alla sfera lavorativa. Registrati su LinkedIn e compila il tuo profilo con le tue esperienze professionali, istruzione e le tue competenze. Questa è la tua occasione per dimostrare a tutti che te ne intendi delle cose del tuo settore. C’è anche una sezione titolo proprio sotto al nome e anche questa può essere specificata strategicamente, se sei alla ricerca di lavoro puoi scrivere: “Esperto di XXXX alla ricerca di un nuovo impiego”

Esempio di titolo in linkedin sul profilo di bill gates come funziona linkedin

Scopo: incrementare la propria visibilità e quella dell’azienda per cui si lavora, comunicare a tutti lo scopo principale della nostra presenza in LinkedIn.

  • Pagina aziendale :come su Facebook, in LinkedIn puoi creare la tua pagina aziendale tramite di essa puoi condividere post e aggiornamenti. Si possono avere follower, persone che seguono gli aggiornamenti della tua pagina, ma non è così semplice come in Facebook, in effetti, solo le aziende più affermate in genere riescono a avere un numero importante di seguaci.

Scopo: branding e traffico al tuo sito web. Inoltre, la pagina permette ai tuoi dipendenti di scrivere nei loro rispettivi profili che lavorano per l’azienda X così da incrementare l’esposizione del tuo nome.

  • Gruppi: i gruppi di interesse sono community di professionisti che si scambiano informazioni riguardo al mercato ma anche riguardo a specifiche informazioni di settore. LinkedIn ti richiede automaticamente di entrare nei gruppi di interesse quando ti registri, ma puoi anche cercarli in un secondo momento, in base al tuo scopo. Per trovare più gruppi basta cliccare su Prodotti e poi Gruppi nella barra orizzontale in alto.

Scopo: fare networking, conoscenze e stabilire una certa autorità sul soggetto del tuo business.

  • Blog: puoi scrivere post su LinkedIn e condividerli con la tua rete di contatti e questi sono anche ricercabili online. Il blog appare nel tuo profilo e le notizie sono semplici da creare.

Scopo: scrivere post interessanti, acquisire lettori, affermarsi come un’autorità nel tuo settore, agire come un influencer.

  • Ricerca di lavoro: mettere a disposizione uno strumento che permetta la ricerca e l’offerta di lavoro rispecchia appieno la funzione principale di questo mezzo. Si può cercare lavoro cliccando su Lavoro, nella barra in alto. Per i candidati questa funzione è gratuita, anche se i membri premium, paganti, hanno dei benefici in più.
  • Offerte di lavoro: per inserire un annuncio di lavoro basta cliccare su Prodotti e Pubblica un’offerta di lavoro, questo servizio è a pagamento. Il costo dipende da quante persone visualizzano l’annuncio ma anche dal budget. Senza dubbio LinkedIn ha il vantaggio di procurare candidati di qualità e facili da selezionare in base anche al loro profilo pubblico.

Screenshot di pubblicare un'offerta di lavoro per capire come funziona linkedin

  • E-learning: si può accedere alla sezione e-learning cliccando su Prodotti e poi E-learning. Qui si possono accedere corsi e materiali specialistici per affinare le proprie conoscenze, tuttavia è un servizio a pagamento. Connessa a questa piattaforma, c’è anche Slideshare, un luogo dove si può usufruire di presentazioni di ogni tipo. Slideshare si trova sempre nel menù Prodotti. Questa integrazione è il risultato dell’acquisto dell’azienda Slideshare da parte di LinkedIn nel 2012, Slideshare mette a disposizione, materiali didattici per ogni tipo di settore, da presentazioni, PDF fino a veri e propri webinar.
  • Salario: se ti sei sempre chiesto quanto guadagneresti in un altro Paese, adesso la risposta è semplice da trovare. Clicca su Prodotti e poi Salario, poi inserisci qui la tua professione e la nazione.

screenshot di salario una delle funzioni di Linkedin

  • Pubblicità: anche su Linkedin si può fare della pubblicità a pagamento, senza dubbio gli annunci pubblicitari sono molto efficaci per aziende B2B. Per iniziare la tua campagna clicca su Prodotti e poi Pubblicizza.

Cose da fare su LinkedIn per guadagnare visibilità

Una volta registrato su LinkedIn, ci sono moltissime tattiche di marketing per guadagnare visibilità e allargare la propria rete di contatti.

  • Ottimizzazione del profilo: Il tuo profilo è il tuo biglietto da visita e per essere trovato deve essere ottimizzato per i motori di ricerca, come? Inserisci le parole chiave che denominano tua specialità o professione sul tuo profilo. Per esempio, se produci scarpe in pelle e su LinkedIn vorresti trovare nuovi acquirenti, una buona parola chiave potrebbe essere “esperto in produzione pelletteria” oppure “proprietario azienda pelletteria”. Ciò che dovresti fare è disseminare il tuo profilo con questa parola chiave. Dove deve apparire la parola chiave?

-sottotitolo

-all’inizio della tua introduzione (sommario)

-denominazione del lavoro corrente

Screenshot del profilo di bill gates per capire come funziona linkedin

Un profilo ottimizzato non solo sarà più in alto nelle ricerche interne in LinkedIn, ma comparirà anche tra i risultati dei motori di ricerca.

Non dimenticarti anche dell’aspetto visivo del profilo, utilizza una foto profilo professionale, magari in bianco e nero con uno sfondo neutro e seleziona anche un’immagine come banner, che sia professionale.

  • Gruppi: leggi cosa scrivono gli altri e condividi i tuoi interessi nei gruppi, fatti notare. Queste community sono il punto di inizio per riuscire a ottenere più connessioni e creare interesse intorno alla tua persona.
  • Costruisci il tuo network: ricorda le persone con cui sei connesso vedranno gli aggiornamenti del tuo profilo, per questo motivo è importante avere all’interno del proprio network le figure professionali che sono d’interesse per i tuoi fini commerciali. Per esempio, se ricerchi un esportatore, semplicemente fai una ricerca e chiedi di connetterti con queste persone che svolgono questo lavoro, vedrai accetteranno. A differenza di Facebook, LinkedIn è fatto per arricchire la nostra rete di contatti, quindi è perfettamente ammissibile chiedere la connessione a uno sconosciuto.
  • Diventa autore: come accennato, si può anche scrivere in LinkedIn e avere un proprio blog. Gli articoli scritti saranno visibili nel tuo profilo, sotto l’introduzione. Per sapere come creare i tuoi articoli, ecco una guida qui. Il tema trattato dovrebbe essere ben studiato, infatti, deve interessare il pubblico di LinkedIn, i professionisti, quindi senza dubbio, articoli sul mondo degli affari in generale, cattureranno l’attenzione. Tuttavia, se vuoi diventare un esperto agli occhi della tua nicchia, dovresti anche pubblicare qualcosa di inerente a quello che fai e magari cercare di attirare l’attenzione dei gruppi di settore. Al momento della pubblicazione, noterai anche un’opzione in cui ti si chiede se vuoi notificare le tue connessioni della tua nuova pubblicazione, se scegli “sì”, i tuoi contatti ricevono una notifica del tuo nuovo post. Ricorda anche gli articoli su LinkedIn sono ricercabili sia all’interno LinkedIn sia nei motori di ricerca, quindi le occasioni per il tuo articolo di divenire popolare sono molte.

screenshot del blog post di Bill gates su Linkedin

  • Interagisci con i contenuti altrui: è davvero importante anche commentare e mettere il famoso pollice all’insù nei contenuti condivisi dagli altri. Non ti sembrerà vero ma molte persone leggono anche i commenti e questo non farà che aumentare la tua esposizione.
  • Pagina aziendale: come detto, anche la pagina aziendale è un modo per ottenere visibilità, puoi utilizzarla per condividere i post del blog aziendale, per esempio.

LinkedIn è davvero un social utile, quando si parla dell’acquisizione di contatti, conoscenze e costruire relazioni, ma deve essere utilizzato in modo metodico e costante. Ricorda:

“Un network non è fortuna – richiede duro lavoro e perseveranza” (Lewis Howes)

Hai bisogno d’aiuto con la creazione del tuo network online? Vuoi costruire visibilità della tua azienda? Vorresti far conoscere a tutti le tue capacità e esperienza?

Ti aiutiamo noi, contattaci senza impegno e sapremo suggerirti cosa fare e lo faremo insieme.

Spread the love

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *