Google AdWords – Pay per Click: puoi farlo anche da solo, ma…

Persona che prova ad usare Google AdWords da solo

Il Pay per click (PPC) è uno degli strumenti di digital marketing più potenti. Consiste nel pagare piattaforme affinché mostrino i nostri annunci o banner pubblicitari. Il pagamento è proporzionale al numero di click e al loro prezzo, che varia in base a molti criteri tra cui il numero di insersionisti per una determinata parola chiave, dalla qualità del sito etc…  Le piattaforme su cui è possibile acquistare click sono molte ma la più usata e diffusa è sicuramente Google Adwords. Il motivo è semplice, tutti cercano su Google, più volte al giorno e più che su ogni altro motore di ricerca.

Questo strumento non è poi così difficile da utilizzare anche per chi non è del mestiere. Infatti, ci sono alcune persone che preferiscono gestire le campagne da sole spesso illudendosi di risparmiare soldi.

In verità non è sempre vero che a far da soli si risparmia. Spesso si perde tempo, denaro, click e potenziali clienti.

Non ci credi?

Bene, continua a leggere il post e ti spiego perché chi fa da se fa per tre, non vale in questo caso.

Come avere successo con Google Adwords?

Google AdWords logo

Il successo di una campagna di Google Adwords può essere decretato guardando il tuo ROI (return on investement o ritorno sull’investimento), semplicemente facendo il bilancio di quanto hai guadagnato dalla tua campagna e quanto hai speso.  Ma se ti dicessi che in realtà c’è un modo per spendere meno e guadagnare di più?

Ciò che devi fare è guardare al Quality Score della tua campagna.

Che cos’è il Quality Score? Un voto da 1 a 10 alle tue keywords che si basa sull’esperienza dell’utente quando clicca sul tuo annuncio pubblicitario, detto in breve.
Quindi si può riassumere dicendo che il successo delle tua campagna si basa sul Quality Score, perché ad un più alto Quality Score corrisponde un minor costo della tua campagna.

Come è calcolato il Quality Score?

 

  • Click Through Rate (CTR): ovvero la percentuale di utenti che cliccano su un annuncio in relazione al numero di visualizzazioni dell’annuncio stesso.
  • Parole chiave scelte: la rilevanza delle parole chiave all’interno del gruppo di annunci.
  • Testo dell’annuncio: la pertinenza degli annunci alle parole chiave.
  • Landing page: l’esperienza dell’utente quando arriva nella tua landing page. Ciò significa che la tua landing page dovrebbe mostrare davvero l’offerta che hai proposto nell’annuncio e offrire una buona esperienza utente.

Ecco, adesso sai in principio come ottimizzare i tuoi risultati in Google AdWords, ma sapere la teoria non significa saperla mettere in pratica.

Come un esperto può migliorare i risultati della tua campagna Adwords (e tu no)

  1. Miglioramento della prevista CTR: AdWords stima la tua performance CTR, classificando ognuno dei tuoi annunci pubblicitari con le seguenti etichette “Average”, “Above Average”, “Below Average”. Ecco, l’esperto di PPC sa che non c’è da preoccuparsi delle prime due. Al contrario “Below Average” indica che devi migliorare l’aderenza delle parole chiave. L’esperto sa che deve inserire le keywords nel testo per migliorare questa performance. E tu?
  2. Ricerca delle parole chiave: sai come selezionare le migliori parole chiave per il tuo annuncio, anche tenendo presente il tuo budget? Sai come escludere quelle irrilevanti? Un esperto di PPC, sa come ricercare le parole chiave ed anche suddivirle in gruppi, così da strutturare i tuoi annunci nel migliore dei modi. E tu? Hai utilizzato il Keyword Planner prima ancora di pensare alla tua campagna? Hai a disposizione altri preziosi (e costosi) strumenti che ti permettono di non sbagliare le parole chiave? Hai l’esperienza e gli anni di errori alle spalle che ti hanno portato ad essere efficace?
  3. Ottimizzazione degli annunci: come saprai gli annunci devono avere una certa lunghezza, ma non finisce qui. Il tuo Quality Score aumenta se i tuoi annunci contengono le parole chiave pertinenti al tuo annuncio. Lo sapevi?  Oppure sai che è fondamentale avere una Call to Action per raggiungere i risultati sperati? Sai come entrare nella testa dei tuoi clienti per capire i loro bisogni e quello che cercano per dare loro la migliore esperienza?
  4. Annunci pubblicitari irresistibili: forse non hai considerato che anche i tuoi annunci devono essere ben scritti, così da ottenere più click. Sei capace di creare l’urgenza necessaria per attirare i click? Sai quali sono le parole magiche da utilizzare? Come: GRATUITO, l’utilizzo dei numeri e così via.
  5. Revisione della campagna: sei in grado di monitorare l’andamento della tua campagna e proporre degli aggiustamenti? Per esempio, potrebbero esserci alcune keywords che costano 10 Euro l’una, sei capace di notarle e rimuoverle, per non spendere una fortuna? Sai come aggiungere parole chiave negative per ottimizzare il numero di impressioni? Sai configurare Google Analytics affinché misuri correttamente l’efficacia di una parola chiave in relazione ai servizi o prodotti offerti sul tuo sito web?
  6. Landing Page: anche la pagina di destinazione connessa ai tuoi annunci è importante e determina un maggiore o minore Quality Score. Per esempio, è la tua landing page ottimizzata per le parole chiave del tuo AdGroup? Un esperto sa anche come migliorare l’esperienza dell’utente, per esempio inserendo una chiara offerta e call to action ed assicurandosi che la landing page e i tuoi annunci dicano la stessa cosa.
  7. Strutturazione dell’account: questo elemento non è da sottovalutare, perché anche come hai organizzato le tue parole chiave e i tuoi gruppo influenza la tua performance. Per esempio, sai che non dovrei avere più di venti parole chiave in ogni AdGroup?
  8. Miglioramento delle conversioni: un esperto del settore sa come migliorare le conversioni se i risultati tardano ad arrivare, ci sono varie tattiche da mettere in pratica per ricevere i click sperati. Per esempio, sai che puoi aggiungere estensioni nei tuo annunci pubblicitari?
    screenshot di Google AdWords estensioni
    Esempio di estensioni in annuncio AdWords

Spero che ora tu abbia capito che AdWords è uno strumento sofisticato e che per raggiungere buoni risultati devi saperlo usare. Questo è il messaggio finale, da tenere in mente:

Esperto PPC = Maggiore Quality Score = – Minor costo

Fai da te =  Minor Quality Score = + Maggior costo

Perché sì potrai anche essere capace a mettere in piedi una campagna AdWords e a ricevere qualche click, ma stai ricevendo i risultati sperati con i soldi spesi? Oppure potresti guadagnare di più con i soldi che spendi adesso?

Se hai bisogno di un consiglio per progettare la tua campagna AdWords, contatta noi di Exelab. Il nostro PPC team sarà in grado di darti le dritte giuste per una campagna di successo. Contattaci oggi stesso.

Spread the love

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.