Come lanciare un nuovo sito web efficacemente: 11 consigli che non ti aspetteresti

Creare un sito web per la tua azienda è un passo fondamentale verso la digitalizzazione e porta sicuramente risultati positivi nel lungo termine. Lanciare il tuo sito è un po’ come celebrare una nascita ed è un momento d’oro da sfruttare per creare un po’ di interesse attorno alla tua azienda, non puoi fartelo scappare. Allora vediamo come appendere questo fiocco fuori dalla tua azienda.
foto di computer che rappresenta come lanciare un nuovo sito web

Creare un sito web per la tua azienda è un passo fondamentale verso la digitalizzazione e porta sicuramente risultati positivi nel lungo termine.

Senza dubbio questo momento decisivo di progettazione e costruzione è anche pieno di incertezze e dubbi, soprattutto se sei tu stesso a fare da Project Manager, pensa che ci vogliono dai 3 ai 6 mesi per completare un sito web!

E se costruire un nuovo sito non è facile, il lavoro non è finito una volta pronto, infatti, il passo successivo è quello del LANCIO, cioè devi programmare una serie di attività che portano visitatori al sito.

Lanciare il tuo sito è un po’ come celebrare una nascita ed è un momento d’oro da sfruttare per creare un po’ di interesse attorno alla tua azienda, non puoi fartelo scappare. Allora vediamo come appendere questo fiocco fuori dalla tua azienda…

11 consigli per lanciare un nuovo sito web in stile

1) Non essere perfezionista

La tentazione è quella di lanciare il sito SOLO quando tutto è assolutamente perfetto e pronto per i visitatori… sbagliato!

Ci sono vari motivi per cui dovresti lanciare il tuo sito il prima possibile:

  • Tempi di indicizzazione: Google, così come gli altri motori di ricerca, ci mette un po’ ad indicizzare un sito web e per questo motivo, prima lo lanci e prima sarai trovato nei risultati di ricerca.
  • Errori non notabili: in fase di progettazione, ci sono degli errori o sviste, che tu e il tuo web developer non noterete. Spesso sono i clienti stessi che ti possono far comprendere le disfunzioni del sito, fa parte del gioco. Quindi solo una volta lanciato potrai davvero migliorare il sito.
  • Ritardo significa perdita: più passa il tempo senza avere un sito web e più sono i clienti che perdi, quindi lancia il più presto possibile.

Idea

Anche se devi mettere il sito live presto, ricordati che il tuo sito deve avere le pagine essenziali in piedi, come la pagina contatti e quella prodotti/servizi. Infatti, non puoi rischiare di far scappare potenziali clienti per mancanza di informazioni.

Quindi devi trovare un equilibrio tra sito perfetto e sito incompleto.

2) Parole chiave

In un mondo ideale, prima di aver scritto i contenuti del sito, dovresti aver fatto una ricerca delle migliori parole chiave da usare, questo ti dà un’idea di cosa gli acquirenti cercano sui motori di ricerca quando necessitano del tuo prodotto o servizio.

Per il fine del lancio, puoi fare anche una ricerca minimale, per assicurarti di essere nella giusta direzione.

Idea

Utilizza strumenti gratuiti per scoprire i volumi delle parole chiave da prendere in considerazione e anche per trovare suggerimenti, come per esempio Keywordtool.io o Seotoolchat e merita menzione anche il favorito di tutti, il Google Keyword Planner accessibile attraverso l’account AdWords.

3) SEO

La SEO (Search Engine Optimisation), sta ad indicare l’ottimizzazione per i motori di ricerca. Anche in questo caso, idealmente dovresti aver fatto l’ottimizzazione almeno per le pagine che hai pubblicato. Questa consiste per esempio nell’inserimento di link esterni, in una buona struttura dei link interni, nell’utilizzo delle parole chiave e nell’inserimento dei Meta tag, che sono informazioni aggiuntive che aiutano i motori di ricerca a capire di cosa si occupano le nostre pagine web.

Idea
Inserire i Meta tag nelle tue pagine è fondamentale per favorire l’indicizzazione, è più semplice di quello che sembra.

Per fare questa operazione, ci sono vari modi, ma se non hai una conoscenza del linguaggio HTML, dovresti cercare dei plugin per il tuo sito, che ti permettano di inserire i Tag velocemente e facilmente, come SEO Yoast per i siti in WordPress.

Oltre al meta titolo e alla meta descrizione,dovresti aggiungere l’ALT tag alle immagini, un testo descrittivo delle immagini stesse. Questa è una buona pratica non solo per consentire ai non vedenti di capire cosa rappresenti un’immagine, ma anche per posizionarsi nella ricerca delle immagini.

4) Google Search Console

Google Search Console o come veniva chiamata in passato Google Webmaster Tools è una piattaforma gratuita che Google mette a disposizione, attraverso cui si possono compiere una serie di azioni.

Ecco cosa fare nello specifico, quando si lancia un sito:

  • Per prima cosa devi aggiungere una nuova proprietà, ovvero aggiungere il tuo sito. Poi ti sarà richiesto di verificare la proprietà, tramite l’inserimento di un Tag di verifica o altri metodi, come la verifica attraverso Google Analytics, seguire la procedura guidata è in realtà facilissimo.

screenshot di Google search console come modo per lanciare un nuovo sito web

  • Aggiunta dati strutturati: Clicca nel menu della colonna di destra su Aspetto nella ricerca e poi Evidenziatore di dati. Questo strumento ti permette di evidenziare dati relativi al tuo business per aiutare Google ad individuare le informazioni chiave sulla tua azienda, come i contatti, il nome, gli orari di apertura, il logo e così via. Semplicemente, inizia la procedura per evidenziare le informazioni e ti sarà spiegato passo passo cosa fare.

screenshot di google search console Sitemap che rappresenta come lanciare un nuovo sito web

  • Sottomissione Sitemap: Nel menu della colonna destra clicca su Scansione e poi Sitemap. Poi clicca su Aggiungi/Testa Sitemap.

screenshot di aggiungi sitemap, un modo per lanciare un nuovo sito web

La sitemap è appunto la mappa del tuo sito e aiuta l’indicizzazione, quindi far notare a Google la tua Sitemap ti dà una marcia in più in termine di ranking.

Idea

Come fai ad avere la sitemap del tuo sito? Se hai un web developer a disposizione, puoi chiedere a lui di fornirti il link a questa. Oppure se vuoi fare da solo, puoi usare un plugin. Per esempio se hai un plugin per aggiungere i Meta tag, come Yoast, ci sono delle impostazioni per creare la tua sitemap. Talvolta, la sitemap è creata in automatico.

Per verificare se hai già una sitemap semplicemente digita nella barra di ricerca l’indirizzo del tuo sito seguito da sitemap_index.xml (es: https://exelab.com/sitemap_index.xml) e vedi cosa succede.

5) Social Media

I social media sono un’occasione per costruire traffico al tuo sito e far conoscere la tua azienda. Tramite i social hai un’esposizione pressoché immediata a moltissime persone.

Seleziona il canale social che meglio potrebbe aiutare il tuo business, di solito si tratta di Facebook, in quanto uno dei più usati ed anche perché costruire un profilo popolare non è molto difficile.

foto di icone dei social media come lanciare un nuovo sito web

Idea

Se crei, come dovresti, una pagina Facebook, invita i tuoi amici a mettere Mi Piace. Inoltre, inserisci nella firma della tue email aziendali Seguici su Facebook con il link alla tua pagina, per costruire la tua audience.

6) Pubblicità a pagamento sui Social

La pubblicità a pagamento ti permette da un lato di incrementare la tua visibilità sui social, ma anche di incrementare il volume di traffico al tuo neonato sito web.

L’unica accortezza da avere è quella di sfruttare bene questa occasione e di segmentare il target che vedrà l’annuncio pubblicitario, basandosi sulla fascia di mercato a cui sei interessato..

Idea

Sfrutta la pubblicità a pagamento su Facebook per creare un’offerta irresistibile, crea per esempio un coupon che dà accesso a “consegna gratuita” o al “x% di sconto”, così il target è incoraggiato a visitare il sito web.

7) Pay Per Click (PPC)

Un modo per lanciare un nuovo sito web con i fiocchi è utilizzare il Pay Per Click, ovvero degli annunci pubblicitari che appaiono in cima ai risultati dei motori di ricerca.

Senza dubbio questo metodo è dispendioso, non solo per il costo che paghi quando un utente clicca sugli annunci, ma anche a causa dei costi per organizzare e mettere in piedi una campagna, perché molto spesso dovrai pagare un esperto per far tutto ciò.

A dire la verità, ci sono modi per risparmiare anche con il PPC. Un modo è quello di restringere drasticamente le parole chiave da prendere in considerazione; un altro è quello di restringere il target geografico.

Idea

Un’alternativa ad AdWords (il Pay Per Click di Google) è AdWords Express, un modo veloce e semplice per creare annunci pubblicitari. Tuttavia, può essere costoso e non portare a grandi risultati, per questo dovrebbe essere usato in modo limitato.

Ha il vantaggio di darti la possibilità di creare un annuncio in pochi minuti, senza l’aiuto di un esperto di PPC.
Magari potrebbe essere usato SOLO per promuovere un’offerta lampo creata appunto in occasione del lancio del sito SOLO alle persone che vivono nelle prossimità dell’azienda.

8) Email marketing

Si spera che anche prima del lancio del tuo sito web, tu abbia accumulato un database di contatti negli anni, una collezione di indirizzi email di clienti passati, magari.

Ecco, se ce l’hai lo dovresti sfruttare, per lanciare il tuo sito web con classe e progressivamente portare traffico al sito.

Idea

Invia un’email al tuo database annunciando il lancio del tuo sito e proponendo un’offerta irrinunciabile.

Per esempio:

Caro Mario Rossi,

oggi celebriamo il lancio del nostro nuovo sito e come ringraziamento per essere un nostro cliente fedele, vogliamo offrirti il 30% di sconto se acquisti online usando il codice 30OFFLD.

Scopri qui gli ultimi arrivi irresistibili della nostra linea di cappotti.

Saluti da tutto il team di XYUI

9) Directory and Google My Business

Le directory sono elenchi telefonici online, dove puoi aggiungere informazioni sulla tua azienda e ancor più importante il link al tuo sito nuovo. Le directory sono importanti perché incrementano la visibilità a livello locale, rappresentano citazioni del tuo business.

Certo, inserire un sito su directory può richiedere molto tempo, quindi è un lavoro che va fatto nel tempo gradualmente, ma al momento del lancio dovresti almeno avere un profilo Google My Business, che è la “directory” principale.

Google My Business ti permette di aumentare la visibilità della tua azienda, quando vengono fatte ricerche a livello locale. Vedi (sotto) questo ristorante che è registrato su Google My Business, viene trovato facilmente quando qualcuno desidera un ristorante a Roma ed è visibile anche su Google Maps per ottenere le direzioni.

screenshot fi Google My Business come modo per lanciare un nuovo sito web

Idea

Dopo aver creato il tuo profilo su Google My Business, verificalo, a volte basta una chiamata per verificare la sede dell’azienda, altre volte invece, ti sarà inviata una cartolina con un codice di verifica.

Dopo la verifica ti sarà possibile aggiungere anche news aziendali al tuo profilo per esempio.

Potresti creare un post che offre uno sconto per incoraggiare ancora una volta le visite al sito, questi brevi annunci sono visibili nel tuo profilo.

10) Offerte lancio (offline)

In questo articolo, più volte si è parlato di offerte lancio per incoraggiare le visite al sito web. Ma tale offerta può essere proposta anche offline, nella realtà, per esempio stampa dei volantini e mettili nel tuo negozio o se la tua attività non ha un luogo fisico, metti i volantini nelle attività di altri mettili in posti strategici che il tuo target frequenta.

L’offerta lancio DEVE incoraggiare le visite al sito web.

Idea

“Sconto del 20% alla tua prossima visita – Va al sito WWW.BARROMABEST.IT per scaricare il coupon”

foto di volantino con sconto come esempio per lanciare un nuovo sito web

11) Biglietti da visita

Appena sei sicuro del dominio da usare per il sito, dovresti far stampare dei nuovi biglietti da visita ed incorporare l’indirizzo del sito web.

Certo, i biglietti da visita non sono usati da tutti al giorno d’oggi, tutto dipende dal tuo cliente ideale. Alcuni clienti che non sono molto in sintonia con la tecnologia, potrebbero gradire ancora il cartaceo anche come riferimento per trovare il sito web di un’azienda.

Come lanciare un sito web in modo efficace?

Queste undici tattiche per lanciare un sito web sono tutte valide, ma il segreto è utilizzarle in congiunzione, infatti, magari una di queste non funziona per la tua azienda, quindi è consigliabile non mettere tutte le uova nello stesso paniere, come si dice.

Quindi è importante testare più metodi e vedere quale porta più traffico, c’è anche da dire che alcune delle soluzioni, come la SEO, danno risultati solo nel medio/lungo periodo.

La morale è fare del lancio del sito web un evento, incuriosisci il tuo pubblico prima ancora del lancio stesso, crea aspettativa.

Hai bisogno di aiuto per lanciare il tuo sito web? Vorresti una strategia di marketing ben strutturata e che porta risultati concreti?

Contatta noi di Exelab, con i nostri esperti in squadra progettiamo la strategia ottimale per la tua azienda, volta a catturare l’attenzione del tuo cliente ideale. Chiamaci oggi stesso +39 06 39723162 sapremo darti consigli preziosi!

 

Spread the love

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *