Come scegliere il CRM giusto per la tua azienda

Come scegliere il CRM giusto per la tua azienda


Qual è il miglior CRM sul mercato? Come scegliere il CRM giusto? O meglio, quale è quello giusto per la tua azienda?  Decidere non è facile ed in quest’articolo vedrai quali sono gli step necessari per scegliere in modo consapevole.

>>> Leggi l’articolo correlato: Cos’è un CRM

La scelta del CRM va fatta in modo estremamente ponderato: scegliere il migliore non è come prendere il computer con più RAM sul mercato e, se non funziona, lo si cambia.

Quello di cui hai bisogno è il software che meglio si adatterà alla tua azienda per facilitare ed automatizzare le attività, che favorisca la crescita del business e che possa essere accettato ed usato dal reparto marketing, dal reparto vendite e dal servizio clienti.

La scelta del CRM giusto va fatta dopo un’attenta valutazione delle necessità aziendali e delle soluzioni possibili. Ecco gli step per prendere la decisione più coerente con la tua strategia di crescita.

Sommario

  1. Analizza i tuoi processi interni
  2. Ricerca le funzionalità di cui hai veramente bisogno
  3. Ricerca la facilità d’utilizzo
  4. Richiedi una demo approfondita
  5. Ricerca CRM integrati e flessibili
  6. Scegli un CRM che abbia partner in Italia

 

1. Analizza i tuoi processi interni

La cosa più importante, quando si sta decidendo quale CRM adottare, è valutare i processi interni, individuando le necessità e le priorità del business. È facile confondersi tra le varie soluzioni presenti sul mercato e perdersi tra le molteplici funzionalità e moduli aggiuntivi.

Ecco una lista di domande alle quali provare a rispondere, prima di cominciare il processo di scelta:

  • Quali sono i processi di business che vogliamo veramente migliorare?
  • Quali sono i KPI che determinano il successo per noi?
  • Quali automatismi vorremmo vedere in atto?
  • Che altri sistemi dobbiamo integrare con il CRM?
  • Che budget vogliamo investire?

Questa fase di assessment delle proprie necessità farà da primo filtro tra le varie soluzioni sul mercato.

2. Ricerca le funzionalità di cui hai veramente bisogno

Ogni business è diverso e solo tu puoi conoscere a fondo le dinamiche di crescita, i processi interni di vendita, le necessità più immediate della tua azienda.

Di conseguenza la scelta dovrà cadere su CRM flessibili, in grado di adeguarsi alle tue specifiche necessità.

In questa fase alcune domande da porsi potrebbero essere:

  • Quali attività e processi vogliamo automatizzare?
  • Di quanta scalabilità in termini di spazio, utenti, attività?
  • Quante aree aziendali dovranno essere comprese nel progetto?
  • Quali caratteristiche tecniche (feature) sono necessarie ora e quante in futuro?

Secondo Software Advice, quando le aziende iniziano la ricerca di un CRM, lo fanno per cinque ragioni “tipiche”:

  1. Migliorare la gestione dei contatti (clienti e potenziali clienti, lead);
  2. Avere la possibilità di tracciare le interazioni con i clienti e potenziali clienti;
  3. Migliorare la gestione degli appuntamenti;
  4. Attivare azioni di email marketing;
  5. Monitorare e migliorare l’attività di vendita (funnel e pipeline).

Come scegliere il CRM giusto

Fonte: Software Advice

Fatta la lista delle priorità, sarà più semplice indagare sulle potenzialità dei vari CRM, avendo bene in mente di cosa si ha veramente bisogno.

3. Ricerca la facilità d’utilizzo

Secondo una ricerca di Superoffice condotta su 1000 aziende, il fattore più importante per il successo del progetto di adozione del CRM è la facilità di utilizzo.

Come scegliere il CRM giusto per te

Il CRM deve essere intuitivo, veloce pratico. Ma come capire quale tra i CRM sia il più semplice da usare?
La soluzione potrebbe essere richiedere una demo approfondita del prodotto e vederlo all’opera.

4. Richiedi una demo approfondita

Per scegliere il CRM giusto è necessario “toccare con mano” il prodotto. Richiedi al tuo fornitore una demo molto pratica, che ti spieghi chiaramente quanto lavoro c’è dietro le azioni che tu o il tuo team andrete a svolgere più spesso.

Le parti del software che potranno essere testate durante la demo possono, ad esempio, essere relative all’aggiornamento dei contatti, alla pianificazione di meeting, alla creazione di task e di report.

demo del CRM

Una demo approfondita può svelare molto del sistema e di quanto si discosti dalle tue aspettative e necessità.

Nel dettaglio, quando si analizza lo strumento durante la demo, è bene porsi domande semplici tipo:

  • I colori della piattaforma sono piacevoli?
  • Quanti step sono necessari per fare una determinata azione che mi interessa?
  • Trovo l’interfaccia utente abbastanza intuitiva?

Queste domande, sebbene semplici, sono fondamentali per capire se lo strumento può fare al caso tuo.

5. Ricerca CRM integrati e flessibili

L’integrazione del CRM con altri tool è una delle considerazioni da fare per garantire che il sistema si integri bene con i tuoi attuali flussi e processi.

Come i dati viaggeranno tra i vari sistemi aziendali e quanto il CRM sia facile da integrare, è una considerazione da fare a monte del progetto.

>>> Leggi l’articolo correlato: 8 consigli per implementare il CRM con successo

È necessario capire come il CRM parlerà con il tuo ERP (il gestionale che aggrega ad esempio vendite, acquisti, gestione magazzino, finanza, contabilità), con software di project management usato in azienda (ad esempio Asana) e con tutto il mondo Microsoft o G-Suite.

Per fare un un esempio, il CRM di HubSpot si connette con più di 500 applicazioni esistenti e se ne aggiungono di nuove ogni mese.

Come scegliere il CRM giusto

Il CRM deve essere complementare alle tue attività di business, deve riflettere e migliorare i processi di marketing e sales, quindi assicurati che sia molto flessibile e facile da configurare.

In Exelab aiutiamo i nostri clienti a connettere il CRM e “farlo parlare” con tutti i sistemi nel modo più efficace. D’altronde il nostro motto è “integriamo sistemi complessi in modo semplice” ed è quello che sappiamo fare.

>>> Guarda i nostri case study

6. Scegli un CRM che abbia partner in Italia

Come già detto, il CRM è una tecnologia che va implementata nel modo giusto e per farlo ti serviranno esperti che abbiano già aiutato tante altre realtà come la tua.

Sapere che il CRM che stai considerando ha partner italiani con esperienza, ai quali affidarsi in ogni fase del percorso, velocizza enormemente il processo di apprendimento e l’adozione nel modo corretto.

Quindi dovresti capire se il CRM che stai valutando:

  • ha partner sul territorio;
  • se i partner sul territorio offrono anche consulenza di business e formazione;
  • se i partner hanno esperienze su business simili al tuo caso;
  • il tipo di certificazioni del partner.

In Exelab siamo specializzati in integrazione di CRM ed abbiamo creato Exelab Implementation Framework, il framework per l’adozione di HubSpot, per far in modo che i nostri clienti implementino correttamente il software e lo usino al 100% delle sue potenzialità.

6. Pensa alla formazione

Per capire a fondo il CRM scelto, la formazione è una parte essenziale del processo.

Avere il tuo personale interno formato e certificato sull’utilizzo della piattaforma ti assicurerà il corretto utilizzo nel tempo ed un più rapido ritorno dell’investimento.

Hubspot, ad esempio, mette a disposizione dei suoi utilizzatori una vastissima Knowledge base dove si possono trovare le risposte alla maggior parte delle domande tecniche.

Inoltre ha creato un’intera Academy estremamente utile, con corsi e certificazioni gratuite che vanno dal marketing alle vendite, al design.

Noi ad Exelab forniamo ai nostri clienti un potente strumento di formazione: il workshop.

I nostri workshop sono tagliati sulle esigenze specifiche dei clienti e si focalizzano sull’utilizzo del CRM ma anche su tematiche relative all’ottimizzazione dei processi di marketing e sales automation.

>>> Se vuoi sapere di più sui nostri workshop, contattaci ora.

Conclusioni

Non c’è dubbio che capire come scegliere il CRM giusto rappresenti un percorso che richiede un’approfondita analisi dei processi aziendali e delle soluzioni sul mercato.

Con quest’articolo guida abbiamo cercato di riassumere e rendere chiaro questo percorso, perché crediamo nell’importanza di rendere i nostri clienti, attuali e potenziali, consapevoli delle dinamiche che si sviluppano in tutte le fasi del processo di scelta ed implementazione di un CRM.

Contattaci oggi e parliamo della tua strategia di business.


Torna su