Come usare Instagram per portare clienti al tuo ecommerce

instagram

Sfruttare Instagram per ecommerce significa usare una leva per il tuo business, vendere online. Ma come? Sai bene che con questo social network non si possono inserire link negli aggiornamenti. Questo significa rinunciare a tutto ciò che riguarda la promozione?

Non è così. L’idea di usare Instagram per ecommerce non è così assurda. Anzi, puoi ottenere dei risultati interessanti se usi questo strumento nel modo giusto. Vale a dire per narrare il tuo brand senza gridare e vendere a tutti i costi. Questa è la regola base dell’inbound marketing, sai?

Non devi solo vendere, ma anche creare un rapporto. Questo genera fiducia e ti consente di portare il pubblico dalla tua parte. Devi farti seguire e ottenere un punto di partenza per generare conversazioni. Sai cosa significa? Questo è il vertice del Cluetrain Manifesto:

Markets are Conversations.

Esatto, i mercati sono conversazioni. E se vuoi entrare in questo equilibrio devi iniziare a parlare con le persone. E a raccontare il tuo mondo, la tua realtà. Il visual è efficace, Instagram può diventare un canale perfetto per promuoverti. Da dove iniziare?

Per approfondire: come creare un ecommerce con Prestashop

Un calendario editoriale adeguato

È il calendario editoriale a fare la differenza. Prima ancora di aprire il tuo profilo ufficiale (che poi diventerà business come suggerisco nel prossimo paragrafo), Instagram per ecommerce significa studiare un calendario editoriale con grande attenzione. Per pubblicare:

  • Il dietro le quinte, quello che succede nel backstage.
  • La preparazione del prodotto o del suo confezionamento.
  • Uno storytelling di come nasce la tua passione o la tua azienda.
  • I volti delle persone che lavorano con te.
  • La presentazione di un nuovo oggetto da mettere nell’ecommerce.
  • Citazioni che descrivono il tuo universo e ispirano il pubblico.
  • Consigli per risolvere problemi comuni al pubblico.
  • Combinazioni di prodotti per determinate occasioni.

Come vedi l’idea è quella di eliminare il commerciale senza peli sulla lingua, la voce aziendale che tende a vendere e vendere ancora. Devi parlare e ispirare, devi essere un riferimento per usare Instagram nel mondo della vendita online. Dando uno spazio all’utente.

Fai parlare le persone del pubblico

Uno dei punti più importanti per il piano dei contenuti: user generated content. I contenuti degli utenti, quelli che vengono scattati e pubblicati da altre persone. Quelle che hanno deciso di essere evangelisti del tuo brand. Come fare tutto questo? Come attivare questo passaggio? Prova con una call to action pubblicata su altri social e sul sito web: “Mandaci le tue foto, le pubblicheremo sul nostro account ufficiale”. Poi il resto viene in automatico.

Crea un account Business per Instagram

Il primo passo per rendere il tuo profilo Instagram degno di essere usato per migliorare le tue vendite su un ecommerce: attiva il account business, quello che l’azienda mette a disposizione di chi vuole il massimo. Ad esempio delle statistiche per avere dei numeri chiari.

instagram business
Ecco cosa puoi fare con l’account Instagram Business.

In realtà il profilo Instagram for Business non si limita a questo. Con una soluzione del genere puoi avere dei tasti extra per aiutare l’utente a contattarti. Ma soprattutto puoi usare Instagram per fare pubblicità. Collegando il profilo al tuo account Facebook. Così puoi gestire le inserzioni in un unico luogo: il Power Editor. Così puoi usare il tuo profilo Instagram per ecommerce nel modo giusto. Vuoi approfondire questo punto? Continua a leggere.

Usa la pubblicità su Instagram

Questo è un aspetto decisivo per portare il tuo profilo Instagram a un livello superiore. E per fare in modo che diventi uno strumento chiave per la promozione online del tuo ecommerce. Vuoi mettere link nei post e sfruttare la visibilità di questo social per vendere? Questa è la strada.

Una strada che non è semplice solo perché hai deciso di pagare per avere visibilità. La pubblicità su Instagram deve essere gestita con tutte le attenzioni che merita uno strumento raffinato come quello che mette a disposizione Mark Zuckerberg: monitora, registra, fai test e investi il giusto.

Per approfondire questo tema, molto delicato e importante, ti consiglio di leggere questo articolo che abbiamo pubblicato sul blog: come creare una strategia pubblicitaria vincente su Instagram.

Lavora sull’engagement dei post

Sai qual è uno degli aspetti più interessanti di Instagram per ecommerce: l’engagement. Ovvero il coinvolgimento, la possibilità di interagire con un pubblico che ha voglia di parlare con il brand. Non è qui per ascoltare e subire il tuo punto di vista. La tua voce non deve essere un martello sull’incudine ma un supporto per chi cerca informazioni e ispirazione.

instagram per ecommerce
L’engagement per Instagram – Fonte immagine

Questa è la grafica che spiega un po’ com’è la situazione. Le persone amano interagire con le pagine ufficiali su Instagram e non puoi perdere di vista questo punto. Ogni commento deve essere gestito con una risposta, se c’è una critica la gestisci e se qualcuno chiede informazioni non ti tiri indietro. Un dettaglio: usa Tagboard per monitorare gli hashtag che ti interessano.

Non dimenticare Stories, Live e IGTV

Le foto su Instagram sono un punto di riferimento per la tua strategia. Ma ricorda che non è questo l’unico strumento che hai a disposizione per arricchire il tuo feed. Ad esempio puoi usare le storie su Instagram per creare dei contenuti extra da aggiungere sul tuo profilo, in evidenza.

Poi c’è un nuovo punto da affrontare: la IGTV (IgersTv), il tuo canale televisivo dove puoi raccontare i prodotti attraverso video abbastanza lunghi. E verticali.

Usa gli strumenti giusti per le tue foto

Operare con un ecommerce non è semplice, per questo devi avere sempre la migliore strumentazione a disposizione. Quando gestisci un account Instagram devi avere al tuo fianco dei tool adeguati, utility capaci di mettere in risalto le tue capacità.

Di cosa sto parlando? Di social media marketing tool per Instagram, validi aiuti per dare man forte alla tua creatività. Da dove iniziamo? Ecco la mia lista di nomi indispensabili.

Canva

Perfetto per creare grafiche, immagini in grado di andare oltre il semplice scatto. Nella versione gratuita puoi trovare una serie di modelli già pronti per ospitare il tuo messaggio.

Legend

App per creare GIF con testi e titoli. Basta aggiungerla sul telefonino per scrivere su sfondi e immagini che hai scelto: si tratta di un elemento semplice, poco impegnativo ma indispensabile.

Onlypult

La soluzione per pubblicare e programmare post su Instagram. Carichi la foto o il video nativi e gestisci più account con un planning. Senza dimenticare gli strumenti di analisi.

Regram

Vuoi ripubblicare i post che parlando dei tuoi prodotti? Io posso consigliare l’applicazione Regram, un aiuto concreto per chi vuole usare il contenuto degli altri con le giuste citazioni.

Per approfondire: come lanciare un ecommerce

Instagram per ecommerce: la tua opinione

Cosa significa investire su Instagram per ecommerce? Storytelling e vendere, equilibrare 2 aspetti che non possono e non devono essere distinti. Trasformare l’account in una vetrina dello strillone non mi attira. Così come non mi piace usare questo strumento senza un fine.

Se Instagram deve essere uno strumento per vendere devi usarlo con una metodologia chiara, precisa. Sei d’accordo? Come hai deciso di muoverti? Lascia la tua opinione nei commenti.

Spread the love

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su