Che cos’è l’email marketing

Cos'è l'email marketing - Exelab Digital Marketing

Photo by Andrew Neel on Unsplash

Tra le tecniche di digital marketing, l’email marketing è una delle più efficaci e sottovalutate, soprattutto in Italia. Molte persone credono che mandare email sia solo una perdita di tempo… vi assicuro, invece, che facendo email marketing si può ottimizzare in breve tempo il rapporto tra guadagno e sforzo.

Qualcuno di voi forse non riesce a capire nemmeno di cosa stiamo parlando, oppure lo considera un mezzo di poco conto e marginale; proprio per questo entreremo nello specifico per parlare e concretizzare le idee spesso vaghe su questo “mondo” molto vasto e affascinante.

Si sente parlare sempre più di newsletter, ci capita spesso quando facciamo un’iscrizione su un sito, oppure scarichiamo un’applicazione sul nostro cellulare; in fondo alla pagina troviamo la voce Iscriviti alla newsletter, ed è proprio attraverso questo mezzo di comunicazione che si fa email marketing.

Che cos’è l’email marketing?

La definizione di email marketing nasce dall’acronimo DEM ovvero Direct Email Marketing. Si tratta di una tipologia di marketing diretto che, attraverso la posta elettronica, invia messaggi commerciali, utilizzando database ed indirizzi già impostati, a potenziali clienti.

Per molti, è la strategia più efficace per vendere sul web.

L’email è lo strumento di comunicazione più veloce che può portarvi verso un aumento impressionante delle conversioni.

Di questo mezzo si servono tutte le grandi multinazionali per restare in continuo contatto con i loro clienti… perché si sa, nel commercio sono le relazioni con il cliente che ti portano ad incrementare la vendita di qualsiasi prodotto!

Ci sono alcuni giganti dell’imprenditoria che propongono ai loro clienti, tramite il metodo dell’email marketing, offerte dettagliate e su misura raggiungibili con un semplice click, anche a migliaia di chilometri di distanza.

Vantaggi dell’email marketing

I vantaggi dell’email marketing sono soprattutto i guadagni facili e veloci; ovviamente non tutti sono in grado di riuscire in questa metodologia di vendita.

Per fare mail marketing nel modo giusto vi lasciamo alcune informazioni molto importanti per incrementare in poco tempo i guadagni.

Perché hai bisogno di una mailing list

Il metodo più veloce ed efficace è la creazione di mailing list per incrementare gli acquisti online. Ma cosa sono esattamente?

Sono elenchi di indirizzi email dai quali potete ricavare e dare informazioni, oppure concludere vere e proprie trattative, con clienti già fidelizzati oppure con nuovi possibili clienti che si interfacciano al vostro mondo online.

Tramite questo mezzo già ampiamente utilizzato è possibile diventare un vero e proprio punto di riferimento per una fetta di mercato, facendo capire ai possibili acquirenti e prospect che hanno a che fare con una persona o con un’azienda di cui ci si può fidare.

Per arrivare a ciò, bisogna fidelizzare il cliente nella maniera migliore possibile.

Come conquistare la piena fiducia del cliente o del potenziale acquirente

Per fare vostro l’utente ci sono alcuni punti da non sottovalutare:

  • Inviare mail periodiche;
  • Formulare sconti e promozioni per chi acquista di più;
  • Creare una vera e propria fidelizzazione verso il brand;
  • Inviare un aggiornamento costante di prodotti e servizi.

Con questi metodi il cliente acquisterà presso di voi in maniera costante, perché si sentirà sempre seguito e consigliato da persone esperte che sanno quello che fanno.

Gli utenti, negli ultimi anni, si sono fatti più furbi rispetto al passato; è proprio per questo che in molti non credono più nell’e-mail marketing.

Bisogna evitare sia di annoiare le persone, sia di essere troppo banali e prevedibili.

Spesso vengono offerti gli e-book (definiti in questo caso “freebie”) a fronte di un’iscrizione alla newsletter di un sito, ma è una tecnica ormai obsoleta, poiché il mercato via web ha già risposto in maniera negativa a questo tipo di propaganda.

Gli e-book non acquistati di propria volontà, in genere, non vengono nemmeno aperti!

E’ necessario, invece, ideare qualcosa di nuovo e di veramente utile, che possa rispondere ai dubbi e alle curiosità dei nostri prospect. Potrebbe essere, ad esempio, un report o una guida in PDF che tratti di un argomento specifico.

Siccome un argomento unico non può coprire un’intera gamma di clienti, capirete che questi freebie vanno diversificati: devono essere tanti e tutti molto interessanti.

Questo sarà un ottimo metodo per accalappiare il maggior numero di iscritti al vostro sito!

Fino a qualche anno fa, le grandi aziende non davano molta importanza a questo tipo di sviluppo perché molto spesso le mail vengono inviate in automatico dai sistemi informatici nella cartella “spam”, ovvero selezionate come indesiderate.

Da qualche tempo, però, la forza dell’email marketing è la fidelizzazione del cliente, così da poterlo raggiungere con le mail senza essere “cestinati” a priori dalla loro cartella di posta elettronica.

Gli strumenti utili per l’email marketing di successo

Ogni web master o internet marketer deve sapere che per lavorare bene ed arrivare ai risultati sperati non può fare a meno di questi strumenti:

  • Computer all’altezza che non causi perdite di tempo;
  • Connessione ad internet ultra veloce;
  • Hosting performante;
  • Software per la creazione di landing page;
  • Software di tracking;
  • Tool di A/B testing.

Al giorno d’oggi ci sono vere e proprie organizzazioni che si prestano al servizio di grandi aziende e multinazionali per seguire questa “fetta” di mercato che negli ultimi anni sta producendo risultati stupefacenti.

Storie di email marketing di successo

  • Una delle più conosciute sul web è UncommonGoods, che attraverso le sue mail narra la storia dei prodotti, riuscendo a trovare l’insieme perfetto tra stili, colori e immagini. Questa è la strategia usata da UncommonGoods per alzare il numero di vendite.
  • Jetsetter invece fa del suo punto forte la fotografia, sceglie sempre immagini mozzafiato per indicare luoghi di vacanza paradisiaci, tutto quello che serve per avere click e conversioni sul sito.
  • UrbanDaddy sfrutta al massimo il suo header, perché se i destinatari permettono le immagini nelle loro mail, la prima cosa che andranno a guardare è l’header, sempre attento a mettere in evidenza il brand o le offerte promosse con colori e slogan a caratteri accattivanti.

Queste sono solamente alcune delle più famose Direct Email Marketing, che partendo da zero sono riuscite a creare veri e propri imperi. Il loro studio su come fare pubblicità e su come arrivare nella maniera più diretta al cliente ha messo in evidenza come quest’ultimo si lasci suggestionare dalla moltitudine di foto e colori.

La differenza tra una strategia di email marketing fatta bene ed una fatta ottimamente è la differenza che ci può essere tra non vendere nessun prodotto e venderne migliaia. Come per ogni strategia di Digital Marketing potete procedere per tentativi ed errori oppure affidarvi a dei professionisti.

Per approfondire puoi leggere quali sono i criteri per scegliere la migliore agenzia di Digital Marketing per le tue esigenze, oppure puoi metterti in contatto con noi per avere una prima consulenza gratuita.

Continua a leggere:

Spread the love

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.